20/21/22 agosto

Moon in folk: la musica folk incontra il pop e l’elettronica

Moon in folk: la musica folk incontra il pop e l’elettronica

Sabato 21 agosto dalle h 18
Moon in Folk
Una giornata dedicata alla tradizione folklorica, Uno straordinario mix di voci, suoni, memorie e sapori antichi
E’ questo il senso del progetto con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio:
l’energia ritrovata della danza e del canto in una riproposta moderna che ha saputo mantenere lo spirito, le vocalità, le prassi esecutive tradizionali. Ma La novità del progetto è l’incontro della tradizione locale con la musica elettronica: un evento che, per certi versi, potrebbe essere paragonato a quello della Notte della Taranta, con la differenza che il saltarello, i balli e i canti umbri non hanno ancora raggiunto la diffusione e la fama di quelli Salentini.
Si alterneranno sul palco vari musicisti e in certi momenti interagiranno fra di loro:
Massimo Zamboni CANTO DEGLI SCIAGURATI” Uniti come spinti da un richiamo, fuoriusciti da un canneto di palude si incamminano lungo sentieri di argilla in uno scenario di strutture dismesse, avanzi di un tempo già terminato. Sono gli sciagurati: un manipolo eterno incessantemente costretto a prendere tra le mani il coraggio di insorgere.”
Lucilla Galeazzi, tra figure più autorevoli e stimate in ambito folk italiano e internazionale, Il trio femminile è l’ultima sua iniziativa artistica, per la quale si avvale di due musiciste
romane di incredibile talento ed esperienza di palco,
Stefania Placidi/ voce e chitarre
Desirée Infascelli/ fisarmonicista, pianista e mandolinista
– Sinfonico Honolulu, orchestra composta da otto elementi, sei ukulele, un basso e una batteria.
– Unfolk Project: versi controversi e contaminazioni sonore, di e con Alessandro Deledda/ Live electronic
Marco Colonna /clarinetti
Silvia Bolognesi/ contrabbasso
– Trio D’Alessandro
Silvio D’alessandro (psichiatra e
scrittore di canzoni) / voce
Leopoldo Calabria / chitarra
Umberto Ugoberti / fisarmonica