22/23/24 giugno

Fields Conduction

 

fields-conduction1

Fields è una conduction per strumenti elettronici analogici e digitali autocostruiti partendo da materiali di scarto; timbri di oggetti residuali recuperati; campi elettromagnetici; strumenti acustici tradizionali e autoprodotti dai musicisti stessi. Fields è uno studio sui timbri di scarto, suoni e segnali che generalmente filtriamo ed eliminiamo dalla nostra attenzione acustica. Una piccola orchestra da’ vita ad oggetti elettronici riciclati e reinventati – in parte dai musicisti stessi a seguito di un laboratorio e in parte dal conductor-, sfruttandone in particolare le interferenze elettromagnetiche. L’orchestra improvvisa, coordinata da un sistema di segni codificato appositamente per gli strumenti utilizzati.
“In Fields, i suoni si dilatano e contraggono in un continuo dialogo fra contrasti timbrici e movimenti tellurici di parti strumentali. In un divenire di tensioni, l’orchestra recita un’ode all’instabilità, alla fragilità, al cambiamento inatteso.